Cookie Policy Come la vivi la crisi russo-ucraina? • Luca Stel

Russia e Ucraina stanno scendendo in guerra

La guerra sta arrivando tra noi?

 La situazione russo-ucraina, come ti tocca?

Lungi da me ammorbarti con uno dei moltissimi articoli di geopolitica che trattano la questione relativa all’imminente dichiarazione di guerra tra Russia e Ucraina. Oltre a ciò reputo anche di non essere la persona indicata per una simile trattazione.

Il mio desiderio è quello di usare questo evento per un’indagine più introspettiva.

Personalmente, quando qualcosa non viene a toccarmi in modo importante nella mia sfera privata, oppure quando è scatenato da una sceltra altrui sulla quale non ho potere, scelgo consapevolmente di disinteressarmi dell’accaduto.
Scelgo di non utilizzare le mie energie personali e focalizzarle su qualcosa che non mi tange in modo decisivo o su cui reputo di aver ben poca, se non nulla, influenza.

Se tutti si comportassero a questo modo sono conscio il risultato finale sarebbe quello che più o meno già abbiamo: una società dove l’egoismo ha la priorità su tutto, dove l’aggressivita nelle relazioni è la firma sempre presente.
Io ho scelto che non ci sto. Voglio combattere, nel mio piccolo, per portare positività e ricchezza emotiva nella mia vita, distribuirla a coloro che mi circondano e, perdonate la schiettezza: non mi interessa se in un paese a chilometri da me ci siano persone che muoiono per la guerra, per la fame, per la decisione scellerata di qualcuno che detiene potere. Mi dispiace certo. Solo col mio dispiacere però posso fare ben poco.
Posso invece essere influente nel piccolo, in ciò dove si realizza il mio potere. Scelgo di agire in quel luogo e scelgo di farlo secondo ciò che è la “mia” idea di bene.

Tu, come la pensi? Come vivi questi eventi?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.