Cookie Policy Happy new 2023 - Buon anno • Luca Stel

Buon 2023, che sia un buon anno!

Cose importanti per il 2023

Stavo pensando di fare un articolo con tutti i nuovi propositi per il 2023 poi mi sono fermato a riflettere sul cosa ho fatto nel 2022 e mi sono accorto di una cosa piuttosto particolare.

Praticamente non ricordo molti giorni dell’anno e questa, soprattutto per me, è una situazione molto strana dato che a causa di ciò che ho vissuto, ho perso molti ricordi e mi ero ripromesso di salvare in modo indelebile tutto ciò che mi accadeva.

Pensando a questo però ho stilato un breve elenco puntato dove ho inserito ciò che ho compiuto in quest’anno e mi sono accorto che, in fin dei conti, è stato per me un anno fantastico e ricco di traguardi, nonostante non ricordassi una buona percentuale dei giorni che avevo trascorso.

Tra i traguardi completati alcuni risulteranno anche essere fondamentali per il Luca del futuro: ho pubblicato il mio libro, mi sono innamorato dopo 15 anni, ho esperito il campo e iniziato a comprendere i tarocchi nella mia vita; e ho viaggiato per tutta la pensiola, giù fino alla Puglia, su fino in Lombardia. Non molti punti, tutti molto significativi però!

Guardando questo elenco ho capito che non serve fare degli elenchi interminabili e quasi irrealistici quando si parla di cambiamento positivo nella propria vita. Ho capito che l’elenco dovrebbe contare poche voci, le altre te le farà trovare la vita, nel mio caso ho scelto di segnalare delle milestone dalle quali si può sviluppare qualsiasi cosa, personalmente scelgo di essere solo molto aperto nei confronti di ciò che può capitarmi.

Le milestone che ho trovato sono 4 ma da queste può aprirsi qualsiasi percorso:

  • Viaggio sciamnico in Messico
    • Non ho MAI fatto un viaggio tanto “importante”
    • Non so bene cosa aspettarmi dalle persone che inontrerò
    • Sono curioso di capire quanto a fondo riuscirò ad andare dentro me
  • Andare in palestra
    • Voglio iniziare di nuovi a prendermi cura del mio fisico
    • Andare in palestra, secondo me, significa volersi bene, voler bene alla parte materiale di te 
  • Concludere bene il terzo anno di counseling
    • Scrivere la tesi sui tarocchi come spunto al dialogo maieutico che contraddistingue il counseling
    • Elaborare una visione personale dell’utilizzo dei tarocchi, una visione che possa esulare anche dalla pura divinazione e dalla nomea che ormai hanno.
  • Imparare ad essere meno critici con sé
    • Questo è forse il punto più critico sul quale lavorare però lo trovo giusto come proposito personale: come faccio a dire di amarmi se continuo ad essere fortemente critico nei miei confronti?

 

In soldoni io ho individuato quattro ambiti, non ho però espresso dei desideri in merito; ho deciso di vivere così: senza aspettative, accettando ciò che capita, qualsiasi cosa esso sia. Consapevole del fatto che, ciò che accade, sarà la miglior versione possibile di ciò che doveva accadermi in quel frangente, fine lì.

 

Detto questo, spero di aver individuato le milestone giuste e spero anche questo possa esser ricordato, da me ma anche date, come un gran bell’anno!

Prima di lasciarti però ti chiedo: io i miei propostiti li ho individuati, tu?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *