Cookie Policy Giustificarsi. Ci si può giustificare, scusandosi anticipatamente? • Luca Stel

Giustificarsi. Ci si può giustificare, scusandosi anticipatamente?

Io non credo serva giustificarsi, penso di non farlo. Qualcuno però mi ha fatto notare il contrario, qualcun altro mi poi offerto un spiegazione

Giustificarsi. A me non piacciono le persone che lo fanno eppure lo facevo inconsapevolmente. Una persona in particolare me l’ha fatto notare ed io, convinto di non farlo, non riuscivo a capire perché davo quell’impressione.

Poi una seconda persona mi è venuta in aiuto e mi ha fatto capire che il mio modus operandi, la mia armatura che consiste nello scusarmi prima di commettere qualsiasi errore perché “Io sono capace di autoanalizzarmi benissimo quindi già vedo e ti elenco le mie possibili fallace”, suonava come una sorta di giustificazione.

Certamente non era volta a diminuire la mia colpa ma il mostrare preventivamente di averla considerata, di fatto toglieva la possibilità all’altro di recriminare qualsiasi cosa sul mio errore.

A conti fatti, pur non essendo un giustificarsi volto a diminuire la colpa, era a tutti gli effetti un modo di comportarsi che ricordava, e fortemente anche, l’atto di giustificarsi.

Responsabilità, giustificarsi

Ora ho deciso che è venuta, finalmente forse, l’ora giusta per evitare di continuare a farlo. D’ora in poi cercherò di evitare di scusarmi anticipatamente, come faccio anche nel video, e lascerò gli altri liberi di intendere ciò che vogliono, eviterò di giustificarmi a priori. Senza immaginare subito l’ipotesi peggiore e scusarmi per essa anticipatamente.

A ragion di logica, poi, questo comportamento potrebbe anche portare la gente a considerare il peggio, nonostante questo non sarebbe mai venuto loro in mente.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.